Cos’è la Felicità?

Facebookgoogle_plusmail

La felicità

cropped-LA-MIA-FELICITA-logo-piccolo.png

è poter godere di buona salute fisica, emotiva e spirituale. Questo non vuol dire non ammalarsi mai e non avere nessun problema emotivo o spirituale. Vuol dire avere l’equilibrio di queste tre parti così importanti che compongono l’essere umano e che, se ben gestite ed equilibrate, ci permettono di essere DAVVERO FELICI. Infatti noi siamo l’insieme di corpo (il nostro fisico), anima (il centro delle nostre emozioni e personalità) e spirito (la parte più importante, invisibile ma che ci permette di collegarci con il mondo spirituale).

Il corpo 

Il corpo ricopre ciò che siamo veramente, il nostro vero Io. In parole povere possiamo chiamare il corpo l’imballaggio del prodotto stesso, cioè ha il principale scopo di ricoprire quello che siamo interiormente. E con questo corpo riusciamo a interagire con il mondo esterno; basta pensare ai nostri cinque sensi (palato, tatto, olfatto, udito, vista) per renderci bene conto di cos’è il nostro corpo e del ruolo che svolge.  

L’anima invece che cos’è? 

Siamo esseri tridimensionali, il nostro corpo ci porta ovunque vogliamo andare in questo mondo terreno…e l’anima invece cosa fa? Dov’è? Cos’è?

L’anima è la sede della nostra personalità ed essa si sviluppa a pari passo con lo sviluppo del corpo. In essa sono raggruppate tutte le nostre emozioni (positive e negative), le nostre decisioni, il nostro intelletto e la nostra volontà.

Un esempio chiaro è quello della nostra infanzia: quando eravamo piccoli con la personalità ancora non ben formata, facevamo cose a cui stentiamo persino a credere! Ci veniva da piangere per una caramella o altre cose che adesso ci sembrano un motivo banale; i capricci che facevamo, le volte in cui magari ci buttavamo a terra per protestare, ecc… Tutti questi modi di fare erano la nostra anima infantile che condizionava il comportamento del nostro corpo.

L’anima è vero che non la vediamo ma le sue azioni si vedono eccome! 

I TRE SEGRETI DELLA FELICITA - BANNER LUNGO

Lo spirito

Lo spirito è la nostra parte invisibile, invisibile per davvero. Praticamente lo si deve svegliare per notare la sua presenza. Nonostante ciò questa è la parte più nobile del nostro essere.

Te lo stai chiedendo: Perché è così importante se non lo vedo neanche?

Te lo dico subito

LAMPADINA CIELOLo spirito lo possiamo paragonare ad una lampadina che dà luce, calore e senso alle nostre vite, ma se non è collegata ad una fonte di energia superiore non può esercitare la sua funzione principale. Così come la lampadina sarebbe completamente inutile senza la corrente elettrica, anche il tuo spirito non può adempiere al suo scopo e non può essere vivo senza essere collegato ad uno spirito superiore al tuo.

Albert Einstein ha accennato qualcosa in merito a questo:

Chiunque sia veramente impegnato nel lavoro scientifico si convince che le leggi della natura manifestano l'esistenza di uno spirito immensamente superiore a quello dell'uomo, e di fronte al quale noi, con le nostre modeste facoltà, dobbiamo essere umili

Albert Einstein

“Chiunque sia veramente impegnato nel lavoro scientifico si convince che le leggi della natura manifestano l’esistenza di uno spirito immensamente superiore a quello dell’uomo, e di fronte al quale noi, con le nostre modeste facoltà, dobbiamo essere umili”.

La mia felicità spirituale si riassume nel fatto che ho collegato il mio spirito a questo spirito infinitamente superiore al mio che gli ha donato vita, luce e calore. Così mi sento veramente felice e completata in tutte le parti del mio essere. Meno male, dai 😉

E tu a che punto sei? Indipendentemente dal punto in cui ti trovi, rimani con me in questa strada verso la completa felicità. Non te ne pentirai!

Concludo 

L’ultima cosa che ti dico è questa. La felicità la troverai nell’unità!

Tu sei tridimensionale? Sì. Sei composto di tre parti? Sì.

Allora non vivere come se ciò non fosse vero. Come se esistesse solo il corpo, o solo l’anima o solo lo spirito. Non funzionerà mai! Non cercare di dividere ciò che è unito per natura.

Ci sono persone che fanno tutto per il benessere fisico e nulla per la mente e per lo spirito. Lo noti anche tu che c’è qualcosa che non va, a loro manca qualcosa. E invece ci sono altre che fanno tutto per il benessere emotivo e intellettuale: studiando tanto, lavorano tanto, curano anche altri aspetti collegati alla loro anima, ma trascurano il corpo. Scommetto che conosci qualcuno così. Se questo qualcuno sei tu, sono contenta che stai leggendo queste righe perché sei sulla strada del tuo miglioramento. 

Questo terzo tipo di persona è più difficile da individuare subito. Curano tanto il corpo (salute, apparenza) e l’anima (intelletto, personalità, ecc) ma allo spirito non danno la minima attenzione. Sono quelli che dicono:

“Ho tutto per essere felice e invece non lo sono!”

Dai la giusta attenzione alla tua totalità come essere e allora troverai la vera felicità.

 

LETTURE CONSIGLIATE:

 

Condivide questo post con i tuoi amici, magari senza renderti conto farai loro un bene incredibile!

Facebookgoogle_plusmail
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *