Triste Giorno Per Gli Italiani Dopo l'Annuncio di Robert


Se hai intenzione di aprire un’attività in proprio, potresti aver iniziato a chiedere consiglio. Ci sono così tanti consigli per iniziare una nuova attività là fuori che scelgono quali possono essere fonte di confusione.

Come imprenditore esperto, posso dirvi che non esiste una formula perfetta per avviare una piccola impresa. Ho imparato che il miglior consiglio di business di solito ti costringe a pensare in un modo nuovo. Quindi ho creato un elenco di suggerimenti per avviare un’attività in proprio che potresti non aver sentito.

Suggerimenti per l’avvio di una piccola impresa
Aprire la propria attività è spesso un processo di apprendimento in funzione. Ma le decisioni più intelligenti si iniziano presto, maggiori sono le possibilità che la tua azienda ha per il successo. Se hai un’idea imprenditoriale, prova questi dieci consigli.

1. Risolvi le scuse
Innumerevoli persone sognano di diventare imprenditori, ma non lo fanno mai. Sono accusati di scuse e paure di fallimento. Dal denaro al tempo alla responsabilità, puoi fare un milione di casi per non avviare un’impresa.

Vediamo, essere il tuo capo è spaventoso. Nella maggior parte dei casi, i nuovi imprenditori hanno molto da perdere con poche informazioni sulle loro possibilità di successo. Preoccuparsi del rischio di proprietà è normale.

PUOI ANCHE ESSERE SINTESI
Ma le scuse ti portano solo a raggiungere i tuoi obiettivi. Se vuoi veramente avviare un’impresa, spiega i motivi per cui non puoi avviare un’impresa e liberartene. Trova una soluzione al problema piuttosto che lasciarti indietro.

2. Assorbi tutto
Ascolta ciò che gli altri hanno da dire: amici, familiari, esperti, persino loro stessi. Quando si tratta di cose che hanno a che fare con i tuoi obiettivi imprenditoriali, sii una spugna. Mentre impari, inizia a preparare l’idea nella tua testa. Scrivi le cose. Salva le note da tutte le risorse che incontrerai per sviluppare un piano dettagliato.

Quando dici alla gente del tuo start up, leggi il loro linguaggio del corpo. A loro piace l’idea? O sono semplicemente carini e pensi davvero di andare nella direzione sbagliata? Incoraggia i tuoi ascoltatori ad essere onesti con te. L’opinione collettiva che ottieni dai colleghi può essere un riflesso di come reagiranno i consumatori.

Non ignorare la forza del consiglio di esperti e imprenditori veterani. Queste persone sanno di prima mano cosa funziona e non funziona. Gli imprenditori intelligenti imparano dagli errori commessi da altri imprenditori.

3. Sii una soluzione
Invece di iniziare la tua idea di cosa vendere, pensa a cosa risolverà. È molto più facile ottenere una solida base di clienti quando la tua azienda risolve un problema. La tua start-up deve riempire un buco in un particolare mercato o nicchia.

Ad esempio, non ho creato Patriot Software solo perché avevo una passione per il software. Volevo risolvere un problema che i proprietari di piccole imprese ho affrontato. Dopo aver fatto qualche ricerca, ho scoperto che potevo fornire un software di contabilità e contabilità salariale facile da usare ed economico.

Inizia con il motivo per cui apri la tua attività. Capire le tue motivazioni ti aiuta a creare un marchio e promuovere la tua attività. Scopri quali sono i problemi che i tuoi clienti target devono affrontare e come risolverli.

4. Resta semplice
Se sei come molti imprenditori, hai un’idea imprenditoriale e sei pronto per eseguirlo. Fai attenzione a non lasciare che il tuo concetto esploda in qualcosa di troppo complicato. Si può finire con un prodotto finale costoso e completo che nessuno vuole comprare.

In qualità di nuovo proprietario di un’attività, cerca di iniziare a concentrare la tua attenzione. Scopri come testare la tua idea di business. Fai una semplice, buona qualità o servizio. Un’idea imprenditoriale di successo deve soddisfare le promesse fatte ai clienti e superare le aspettative.

Taglia le caratteristiche non necessarie che immergono le tue offerte e ti costano denaro. Come una piccola azienda, non hai bisogno di tutte le campane e i fischietti di una grande azienda. Sarà più facile aggiungere alla tua attività man mano che cresce.

5. Conta i costi
Quando inizi a sviluppare la tua idea imprenditoriale, devi aggiungere quanto costerà. Dovrai calcolare tutti i costi aziendali necessari per l’avvio e il funzionamento. Alcuni costi da tenere a mente comprendono la posizione, il noleggio, le forniture, il marketing e altro ancora.

Vieni con il numero più istruito che potresti essere in grado di fare. Quindi prendi quello che pensi sia l’importo in dollari e lo quadruplichi. Seriamente, quadrupla. Si verificano costi imprevisti di gestione di un business dietro ogni angolo. È meglio essere preparati oltre che a corto di fondi quando le bollette iniziano a rotolare.

Quando consideri il costo di avviare un’impresa, non dimenticare il tuo budget personale. Guarda quanti soldi hai per vivere, inclusi affitto, cibo, gas, assistenza sanitaria, ecc. Esporre queste spese in modo da dover pagare (ad esempio, un mutuo) a coloro che possono scivolare se i soldi si esauriscono (ad esempio, intrattenimento).

Dopo aver affrontato tutte le spese, inizia a creare un budget aziendale. In primo luogo, potrebbe essere necessario ottenere qualcosa al di fuori del capitale per ottenere i fini aNon incontrarti come un piccolo prestito di lavoro. Passa sopra tutte le opzioni prima di iniziare i tuoi soldi.